437x238 libertyserale

Gran Galà - Varese Liberty Tour
78,00 €

VENERDI' 23 e 30 AGOSTO

ITINERARIO

Una serata esclusiva per rivivere lo splendore dell’Art Nouveau grazie al Gran Galà Varese Liberty Tour. 
Un Tour panoramico su bus decorato in stile e accompagnati da esperte guide per ammirare l’eleganza e la bellezza degli edifici della Belle Epoque Varesina al termine del quale sarà servita una raffinata cena sotto la Colonnade del Grand Hotel Palace. 

1. “LIBERTY MON AMOUR, Appunti di viaggio nella Belle Epoque”
Rassegna d’arte che vede nel suo percorso espositivo arredi e oggetti d’arte originali di fine Ottocento e primi Novecento. La mostra è a cura di Carla Tocchetti, presidente di Beautiful Varese International Association e Andrea Speziali, presidente di Italia Liberty. I curatori proporranno, all’interno del seicentesco Battistero di Velate, ai piedi del Sacro Monte, attraverso l’esposizione, varie espressioni artistiche: un affascinante viaggio negli anni dell’Italia Moderna, in particolare della corrente artistica legata al periodo d’oro del Novecento Varesino. 

2. Funicolare del Sacro Monte
La funicolare Vellone-Sacro Monte fu inaugurata nel 1909, chiusa nel 1953 per poi essere ricostruita e riaperta nel 2000. Alla fine dell'800 Varese rappresentava un'importante località turistica e per questo la Società Anonima Grandi Alberghi Varesini intraprese un programma di investimenti realizzando ville nel circondario. La funicolare consentiva il collegamento fra il capolinea tranviario e il Sacro Monte. Fu poi attivato un secondo impianto, verso il Campo dei Fiori che condivideva con quella del Sacro Monte il capolinea inferiore. L'impianto copre un dislivello di 167,4 metri fino al capolinea a monte, situato a 800 m.s.l., con un percorso di 390 m. 

3. Hotel Al Borducan
Varcare la soglia dell’Hotel al Borducan, incastonato nel borgo di Santa Maria del Monte, significa entrare in un altro mondo. Ci si trova sospesi fra lo stile liberty di un albergo curato in ogni suo dettaglio e il panorama mozzafiato. È un piccolo e raffinato albergo arredato con i mobili d’epoca della famiglia Bregonzio. Il nome dell’albergo proviene dall’Elixir Al Borducan, un infuso di erbe aromatiche e arance, inventato nel 1872 da Davide Bregonzio, mentre la palazzina liberty che ospita l’hotel risale al 1924, quando la famiglia Bregonzio decise di costruirla per continuare a  produrre l‘Elixir Al Borducan inventato da nonno Davide. L’edificio presenta ancora la facciata in roccia, la sala da pranzo circolare e la balconata sulla quale gusteremo un bicchiere del citato Elixir. 

4. Villa Recalcati
Villa Recalcati sorge a Casbeno, è una magnifica dimora nobiliare settecentesca. Attualmente sede della Provincia di Varese e della Prefettura. Il primo nucleo della Villa risale alla fine del ‘600. Entro la fine dell’800, la Villa passò prima a Don Giuseppe Melzi e poi a Giovanni Battista Morosini, finché nel 1874 venne tramutata in uno dei più lussuosi e rinomati alberghi del Nord Italia, il Grand Hotel Excelsior. Questa età dell’oro varesina subì un brusco arresto con la recessione seguita al primo conflitto mondiale: l’Hotel dovette dichiarare fallimento nel 1927 e dal 1931 la Villa divenne proprietà della Provincia di Varese, che vi collocò la propria sede. 

5. Birrificio Angelo Poretti  visita esterna dello stabilimento.
Il Birrificio Angelo Poretti (oggi Carlsberg Italia) induce a parlare dello stile giovane tedesco, lo Jugenstil, ma anche di un modo affascinante di fare industria. Il birrificio è stato pensato e realizzato per volere di Angelo Poretti alla fine del 1800, che, originario di Vedano Olona, si trasferì in Europa centrale lavorando prima nel settore ferroviario e poi nella produzione della birra. Tornando in Italia con un mastro birraio, con l'idea di produrre una birra italiana decise di stabilire la sua fabbrica all’imbocco della Valganna. L’idea ebbe subito successo e importante fu l'intuizione fu poi di espandere l'insediamento chiamando gli architetti tedeschi Bihl e Woltz. Il progetto fu completato nel 1912, senza che Poretti potesse vederlo. 

6. Palace Grand Hotel
L’edificio è situato sul colle Campigli dando ai suoi ospiti l’opportunità di godere della meravigliosa vista della catena del Monte Rosa, della città e del lago di Varese. L’Albergo viene costruito tra il 1911 e il 1913 per iniziativa di SAGAV – Società Anonima Grandi Alberghi Varesini e la realizzazione è affidata al grande architetto del Liberty milanese Giuseppe Sommaruga. Il complesso (che comprendeva una linea funicolare, e il Kursaal con sale giochi e vari altri divertimenti) venne gravemente mutilato con il secondo bombardamento su Varese della primavera del 1944. A differenza di altre strutture ricettive varesine il Palace non risentì eccessivamente della crisi turistica del secondo dopoguerra, riuscendo a proseguire l'attività fino ai nostri giorni. 

Nella magnifica cornice della colonnade di inizio secolo verrà servita la raffinata cena accompagnata da musica dal vivo.

DETTAGLI

La quota comprende:

-Autobus GT decorato in stile liberty
-Tour liberty di Varese
-Guida
-assicurazione
-ingresso alla Mostra Liberty Mon Amour con libretto La Bella Varese in Liberty Style
-degustazione di Elixir al Borducan
-cena con musica dal vivo al Palace Hotel
Menù: Risotto alle fragole e pepe verde mantecato al Traminer con cialda di parmigiano
Dessert
1 calice di vino + ½ acqua

ALTRI TOURS

Iscriviti alla nostra newsletter

Informativa sull'uso dei cookies

Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito. Maggiori informazioni.
Accetto