Ciaspolata all'Alpe Devero
55,00 €

DOMENICA 8 MARZO

ITINERARIO

Ritrovo dei Signori partecipanti alle ore 6.30 a Varese in viale Milano davanti all’ACI, alle ore 6.45 a Gallarate Sorelle Ramonda davanti al negozio di abiti da Sposa, quindi partenza con autobus Gran Turismo alla volta della Val d’Ossola. Soste d’uso lungo il percorso. Arrivo a Varzo alle ore 8.30 circa. L'Alpe Devero è un pittoresco altopiano a 1600 metri di quota sulle Alpi Piemontesi, in un ramo della Val d'Ossola. Da qui partono tanti sentieri e soprattutto alcune bellissime ciaspolate verso laghetti, paesini fiabeschi e vette imponenti. Infatti, all'Alpe Devero la neve è spesso abbondante e ciò rende questa zona un paradiso per chi ama i trekking invernali con le racchette da neve ai piedi. Le case del paese di Alpe Devero Già l'arrivo in paese è bellissimo. Da qui, gli unici modi per muoversi sono le scarpe e, in inverno, le ciaspole e gli sci. Le stradine innevate in mezzo alle case di pietra sono davvero incantevoli. Dall’ Alpe Devero si salirà al panoramicissimo Monte Cazzola. Passata la partenza della seggiovia di Alpe Devero, si continua fino a un gruppetto di case in pietra da cui parte il sentiero per il Monte Cazzola. Qui si passa un ponticello sul Rio di Buscagna e si inizia a salire in mezzo a un bosco abbastanza fitto, tra paesaggi fiabeschi. Si tratta di un percorso piuttosto battuto e le tracce sono sempre evidenti; in assenza di tracce, bisogna fidarsi dell'istinto e della bussola (direzione circa nord-ovest), perché mancano le indicazioni. Nella prima parte, comunque, si continua a seguire la valle del Rio di Buscagna, prendendo poi verso sud-ovest, fino ai 1907 metri di quota dell'Alpe Misanco. Da qui, la salita continua verso sud. Si giunge all’Alpe Misanco costituita da alcune piccole casette di pietra. Da qui, la salita si fa un po' più larga (anche gli sciatori in fuoripista qua possono divertirsi, come dimostrato dalle scie) e da qui parte anche il sentiero per il Lago Nero. I panorami diventano sempre più ampi e spettacolari. Ciaspolando sopra Alpe Misanco. Si arriva così a un bianco pianoro. A questo punto, la strada per arrivare al Monte Cazzola è evidente. Il grosso panettone davanti a noi, infatti, non ha forti pendenze e può essere assalito improvvisando la linea, ma le tracce sono molto chiare. Con l'ultimo sforzo, quindi, si arriva a 2300 metri di quota. La vista dal Monte Cazzola è a 360 gradi. Per salire da Alpe Devero al Monte Cazzola s'impiegano circa un paio d'ore per un totale di 700 metri di dislivello. La discesa può avvenire tramite lo stesso itinerario, oppure deviando più in basso per il Lago Nero (menzionato prima), stando attenti alle condizioni del manto nevoso. Alle ore 16.30 circa incontro con il nostro bus e partenza per il rientro a Varese dove l’arrivo è previsto in serata.

DETTAGLI

Quota individuale di partecipazione minimo 25 partecipanti: € 40 + €15 (guida alpina durante tutto il viaggio)
Quota ragazzi (12 – 15 anni non compiuti): € 35 + €15 (guida alpina durante tutto il viaggio)
N.B. Accettati bambini/ragazzi dai 12 anni in su.
Da consegnare sul bus in busta chiusa: €15 per persona alla guida alpina/accompagnatore
Possibilità di noleggio ciaspole e racchette in loco: circa € 8 a persona 

La quota comprende:
- Viaggio di andata e ritorno con autobus Gran Turismo, parcheggi, pedaggi, trasferimenti, Iva;
- Accompagnatore\Guida alpina durante tutto il viaggio 

La quota non comprende:
- Noleggio Ciaspole, Pranzo; Assicurazione, Extra, mance e tutto quanto non espressamente indicato nella dicitura “la quota comprende

Riserva ora il tuo posto

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
1. Dati Anagrafici
*
*
*
*
*
2. Residenza
*
*
*
3. Recapiti
*
*
4. Dettagli
*
*

ALTRI TOURS

Iscriviti alla nostra newsletter

Informativa sull'uso dei cookies

Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito. Maggiori informazioni.
Accetto